Maurizio de Caro ARCHITECTS&PLANNERS 

RSA Burago di Molgora

 

il masterplan prende spunto dall'idea di “villaggio-giardino”,definito nell'ottocento e costituito come matrice dell'urbanistica moderna dal primo razionalismo,nel novecento.

In questo progetto sperimentale e immaginifico le unità residenziali elementari si aggregano lungo l'asse elio-termico est-ovest, connesse da percorsi coperti di distribuzione.

Un parco superiore al 60% della superficie fondiaria contiene le funzioni residenziali per un'utenza specifica, le funzioni ricreative, mediche-ambulatoriali,ludiche e sportive.

Ogni unità residenziale prevista per uno/due ospiti è autosufficiente ma monitorata attraverso domotica ad un controllo generale centralizzato in grado di supportare qualsiasi esigenza e qualunque emergenza.